PROBLEMI URGENTI ?

Contatta lo Sportello Online !

defencemtp
italia
bandieramigliores
logomt

MIGLIORE TUTELA

Associazione Nazionale dei Consumatori e delle Micro Imprese

TI MIGLIORA LA VITA

italia
logo mt med

INFO & CONTATTI

per informazioni rivolgersi a:

+39 0424.567533

info@miglioretutela.it

Pec: miglioretutela@pec.it

Strada Travettore n. 46

36061 - Bassano del Grappa (VI)

defencemtpclosedxdefencemtpdefencemtpclosedx
italia

MODULO DI RICORSO E DI DENUNCIA IN CASO DI SANZIONI EROGATE MEDIANTE ACCERTAMENTO AUTOVELOX

 

 

 

Con ORDINANZA 10505 del 14 aprile 2024 la Suprema Corte di Cassazione ha stabilito la illegittimità degli strumenti AUTOVELOX utilizzati dalla Pubblica Amministrazione per erogare sanzioni ex art. 142, 6 comma CDS, in caso di superamento dei limiti di velocità

 

MIGLIORE TUTELA, già con informativa del 09.02.2023, aveva rivolto alle massime cariche dello Stato italiano specifica richiesta formale di intervento istituzionale al fine di risolvere la rilevata  e contestata situazione di grave illegalità ben illustrata, avvalendosi pure di due relazioni tecniche elaborate dai Consulenti perito industriale Giorgio Marcon, esperto i  sicurezza stradale,  e Cav. Claudio Capozza, luminare in materia di metrologia legale, in applicazione delle norme di diritto vigenti nel nostro ordinamento giuridico.

A tale richiesta non abbiamo ricevuto alcuna specifica comunicazione di un eventuale intervento mirato a risolvere la questione.

La recente decisione della Cassazione conforta e supporta le nostre rimostranze ponendo, finalmente, il cittadino utente della strada nelle condizioni di potersi difendere adeguatamente presso le competenti sedi (Comuni, Prefetti, Giudici di Pace).

Al fine di consentire ad ogni cittadino italiano utente della strada sanzionato ex art. 142  CDS, ossia mediante accertamento rilevato dalla P.A. con l'ausilio di apparecchiature AUTOVELOX (fisse o mobili non fa differenza) di attuare una legittima e motivata attività di difesa a tutela dei propri diritti, abbiamo inteso redigere e mettere a disposizione AI NOSTRI ISCRITTI un MODULO per il RICORSO PREFETTIZIO contenente richiamo al corpo normativo riferibile alla materia, che potrà essere scaricato e utilizzato in assoluta autonomia, non venendo, chiaramente, codesta associazione ad assumersi alcuna responsabilità in caso di utilizzo distorsivo e non conforme o non corretto dei moduli e dei contenuti tutti in essi riportati. Basterà tesserarsi per ottenere il modulo e le istruzioni per la sua corretta compilazione.

In contesto abbiamo inteso mettere a disposizione degli utenti un MODULO DI DENUNCIA, qualora ritenessero di volersene liberamente avvalere nel caso in cui la P.A. non avesse adottato provvedimento di sospensione dell'utilizzo degli autovelox e\o continuasse ad avvalersi di tali apparecchiature per erogare sanzioni stradali malgrado decisione ultima della Suprema Corte.  

 

RICORDIAMO che per proporre ricorso avverso il verbale di contravvenzione vanno osservati, dalla data di avvenuta notificazione, i seguenti TERMINI:

> 30 GIORNI 

per il ricorso da attivarsi presso l'Ufficio del GIUDICE DI PACE competente per territorio, 

> 60 GIORNI 

per il ricorso da inoltrare alla PREFETTURA competente per territorio

 

Consigliamo il RICORSO PREFETTIZIO in quanto non soggetto al versamento del contributo unificato diversamente dovuto in caso di ricorso da presentarsi e depositarsi telematicamente ( a seguito della riforma CARTABIA) al GIUDICE DI PACE competente.

 

 MODULO EDITABILE RICORSO PREFETTIZIO

 

 

 

 

 

 

 

 

MODULO EDITABILE DENUNCIA 

 

 

trasparente

Codice Fiscale: 91056140246

Associazione Registrata al N. 2943 Serie 3 

Copyright 2021

copyrightgreen2
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder
Privacy PolicyCookie Policy